SERVIZIO CIVILE IN CARITAS

La storia.

In occasione del Convegno ecclesiale del 1976 la Caritas ha ricevuto dalla Chiesa italiana il compito di promuovere l’obiezione di coscienza e il servizio civile, una forma di servizio alternativo al servizio militare e nel 1977 ha stipulato la convenzione col Ministero della Difesa. Da allora e sino al 2005, quando la leva è stata sospesa, oltre 100.000 giovani hanno scelto la strada dell’obiezione di coscienza in Caritas.
Forte di questa eredità, la Caritas prosegue ancora oggi con rinnovata convinzione il proprio impegno sul versante del Servizio civile nazionale (legge 64/2001), divenuto Servizio civile universale (legge 106/2016). Si tratta di una proposta per i giovani dai 18 ai 28 anni, della durata di un anno, articolata su più aree d’intervento: dalla promozione delle relazioni, dei diritti umani e di cittadinanza al sostegno delle persone in stato di disagio alla sfida dell’immigrazione. Dal 2001 ad oggi circa 10.000 giovani hanno svolto il servizio civile volontario presso la Caritas.

IL SERVIZIO CIVILE NELLA CARITAS DI ORVIETO-TODI

Un anno di servizio offerto e di bene ricevuto: non perdere l’occasione.

Il Dipartimento per le Politiche Giovanili ed il Servizio Civile Universale ha pubblicato il Bando per la selezione di 52.236 giovani da impiegare in progetti di servizio civile in Italia e all’estero. 
È possibile presentare la domanda per svolgere il servizio anche presso la Caritas Diocesana di Orvieto-Todi.
Leggi il bando.

La Caritas diocesana di Orvieto-Todi seleziona 5 operatori e operatrici volontari/e:
3 presso la sede Caritas di Todi e 2 presso la sede Caritas di Orvieto.
In particolare:
– su Orvieto n° 2 candidati per il Centro di Ascolto;
– su Todi n° 2 candidati per il Centro di Ascolto
e n° 1 candidato per la MENSA.

Possono fare domanda i giovani in età compresa
tra i 18 e i 28 anni.

La domanda può essere presentata solo online all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.
I candidati devono essere muniti di identità digitale per poter accedere alla piattaforma.

E’ possibile candidarsi fino alle ore 14.00 del 15.02.2024
AGGIORNAMENTO del 14.02.2024 la scadenza per la presentazione delle domande è stata prorogata alle ore 14.00 del 22.02.2024.

I candidati riceveranno una comunicazione dell’avvenuta ricezione della domanda all’indirizzo e-mail che indicheranno. Nel caso di errori nella compilazione della domanda, questa può essere eliminata per presentarne una nuova.
Il sistema però bloccherà chi si candiderà per più progetti in quanto può essere presentata una sola domanda.

Tutti i progetti hanno durata complessiva di 12 mesi, con attività di 25 ore settimanali per 5 giorni a settimana per i progetti inerenti al Centro di Ascolto, 25 ore settimanali per 6 giorni a settimana per i progetti inerenti alla MENSA.

La minore opportunità per le candidature del servizio civile fa riferimento alle difficoltà economiche e prevede un ISEE inferiore ai 15.000€.
La Diocesi di Orvieto Todi ripartirà i candidati, appartenenti alla categoria della minore opportunità nel seguente modo:
– n. 1 G.M.O. per la sede del centro di ascolto di Todi;
– n. 1 G.M.O. per la sede del centro di ascolto di Orvieto.

Una volta concluse le iscrizioni le date per le selezioni verranno indicate nel sito della Caritas diocesana di Orvieto-Todi.

Requisiti richiesti per partecipare al bando:

cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Non possono presentare domanda i giovani che:

appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del programma, del progetto ovvero con l’ente di accoglienza rapporti di lavoro, di collaborazione o di stage retribuiti a qualunque titolo;
abbiano intrattenuto con l’ente titolare del programma, del progetto ovvero con l’ente di accoglienza rapporti di lavoro, di collaborazione o di stage retribuiti a qualunque titolo di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando;
 abbiano già prestato il servizio civile nazionale ovvero abbiano già prestato o stiano prestando il servizio civile universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, salvo quanto previsto nei capoversi precedenti.

Procedure selettive.

Tutti i candidati che hanno presentato domanda per uno dei progetti della Caritas Diocesana di Orvieto – Todi sono convocati per le procedure selettive che si svolgeranno il 06 MARZO 2024 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso la Chiesa di San Paolo Apostolo, Via del Roccolo n. 30 – Foligno.

La selezione, successiva alla valutazione dei titoli dichiarati contestualmente alla presentazione della domanda, sarà costituita da:

– corso informativo e dinamiche di gruppo che si terrà a Foligno il 06/03 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 presso la Chiesa di San Paolo Apostolo (Via del Roccolo n. 30, Foligno);

i colloqui  individuali si svolgeranno il 26/03 dalle ore 9.00 presso la sede di Todi della Caritas Diocesana (via Cesia, n. 96, Todi).

La pubblicazione del calendario ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge e il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta alla selezione nei giorni stabiliti senza giustificato motivo, è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura (art. 6 del Bando). Pertanto, in caso di impossibilità ad essere presenti alle giornate di selezione per malattia o gravi motivi, al fine di evitare l’esclusione dal bando, CONTATTARE IL REFERENTE DIOCESANO al seguente indirizzo mail segreteria@caritasorvietotodi.it –  o ai seguenti numeri telefonici: 333.36.73.886 – 075.894.28.09 – 0763.393182


Segui le indicazioni per arrivare alle sedi Caritas.

Torna in alto